Koryu / Kenjutsu

Che cos’è il Koryu

Tradotto letteralmente vuol dire: Ko (Antico), Ryu (Stile); quindi, stile antico di spada. Č una disciplina giapponese, che, a differenza del Kendo, non prevede punti prestabiliti da colpire e in cui non sono previste competizioni sportive. 
Nel Giappone feudale vi erano numerose scuole antiche o Ko-Rył. 
I Samurai pił esperti ed abili codificarono in seguito alle vittorie conseguite sul campo il proprio Korył attraverso l'insegnamento di katą (forme prestabilite) tramandandoli di padre in figlio, quando possibile, o attraverso riconoscimenti "Menkyo Kai Den" ad allievi particolarmente abili che dimostravano di aver compreso i concetti fondamentali della scuola stessa.

Tra le scuole pił famose il Rył di Yagyu Shinkage, Katori Shinto, Ono-ha Itto, Jikisinkage,  Hoki, Tamiya, Shindo Muso ed i pił recenti Muso Jikiden Enshin Rył e Muso Shinden Rył.

Che senso ha praticare ai nostri giorni un Korył? 
Puņ essere un approfondimento della pratica del Kendo e dello Iaido moderno, inoltre la pratica di molti Korył č legata alla pratica dello Zen.

Il Korył č strettamente legato agli insegnamenti di un maestro, in genere giapponese, che sia stato abilitato e riconosciuto idoneo a trasmetterne i principi ed i concetti fondamentali dal suo maestro.


Per informazioni sui corsi di Koryu (stili antichi) contattare:
Nicola Casamassima
tel. +39 329 4191848.



















San Gaku en no Taci Galleria